Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "approvo" acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

News

 Villa Monastero

Dal 4 all’8 settembre 2017 si terrà l'INTERNATIONAL WORKSHOP ON IMAGING presso Villa Monastero - Varenna, organizzato dalla "Piero Caldirola" International Centre for the Promotion of Science and ISPP, dal CNR, dall’INFN, Università degli Studi di Milano Bicocca, Università della Calabria e Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche “Enrico Fermi”.

Le tecniche di Imaging sono ad oggi utilizzate in numerosi campi ed applicazioni. Le tecniche di Imaging maggiormente conosciute dal grande pubblico sono le applicazioni alla biomedicine quali CT, SPECT/PET, MRI e Microscopia Ottica. Questo tipo di indagini scientifiche sono inoltre ampiamente utilizzate in applicazioni all’ingegneria, allo studio di manufatti di interesse Storico-Artistico, alla Sicurezza, etc. nell’ambito dei quali la radiografia e tomografia a raggi X e neutroni sta acquistando importanza.

Il workshop è finalizzato all’identificazione di approcci comuni tramite l’interazione tra discipline diverse e differenti tecniche per maggiore collaborazione e scambio di idee tra le realtà che operano nel settore sia nazionali che internazionali.

Maggiori informazioni sul sito del Workshop

Si rende noto che, all’esito della procedura stabilita dall’art. 4 del D.lgs. 25 novembre 2016, n. 218, il Centro Fermi ha provveduto, in data 8 agosto 2017, alla pubblicazione del nuovo Statuto nel proprio sito istituzionale (link).

Il nuovo Statuto del Centro Fermi è stato adottato dal Consiglio di Amministrazione con deliberazione n. 48(17) del 5 giugno 2017, in attuazione di quanto previsto dall’art. 19, comma 1, del D.lgs. 25 novembre 2016, n. 218, ed è stato trasmesso, in data 8 giugno 2017, al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ai fini del controllo di legittimità e di merito.

Lo Statuto entra in vigore il primo giorno successivo alla pubblicazione nel sito istituzionale.

Come ogni anno sono stati assegnati i premi "Le Muse" dedicati a personaggi illustri delle arti, dell'imprenditoria e della scienza, che si sono messi in risalto per il bene della comunità. Fra i premiati di questa 52ma edizione del premio spicca la storica della Scienza Prof.ssa Nadia Robotti, che da anni collabora con il Centro Fermi nell'ambito dei progetti dedicati alla Storia della Fisica. In particolare N. Robbotti è responsabile, insieme a F. Guerra, del progetto "I fisici italiani tra ricerca scientifica e impegno civile: dal Congresso di Vienna all'avvento della Repubblica", un'indagine dedicata ai numerosi fisici di grande fama che hanno contributo nel periodo fra le due Guerre alla crescita della ricerca in Italia tramite un diretto impegno in politica. La Prof.ssa Robotti fa anche parte del gruppo di esperti che hanno contribuito alla definizione dei contenuti della mostra "Enrico Fermi: una duplice genialit‡ tra teorie ed esperimenti", già presentata a Genova e Bologna con un grande successo di pubblico, e che sarà presto aperta in maniera stabile presso il complesso monumentale di via Panisperna.

http://www.quinewsfirenze.it/firenze-i-dodici-nomi-del-premio-le-muse.htm

 

La Dr.ssa Catalina Oana Curceanu, responsabile del Progetto del Centro Fermi dal titolo "Problematiche Aperte della Meccanica Quantistica (PAMQ)", è stata insignita del premio "Emmy Noether Distinction for Women in Physics" della European Physical Society, un prestigioso riconoscimento dedicato alle donne che si sono particolarmente distinte per le loro ricerche in fisica.

Le motivazioni del premio sottolineano il ruolo trainante di C.O. Curceanu nelle ricerche in fisica nucleare e adronica, con determinanti contributi alla comprensione della teoria delle forze forti nel regime non-perturbativo di bassa energia, e negli studi pionieristici in fisica fondamentale.

Sono proprio questi ultimi studi alla base del Progetto PAMQ che C.O. Curceanu guida grazie a un finanziamento del Centro Fermi e che si inserisce nel crescente interesse intorno ai fondamenti della meccanica quantistica, si a dal punto di vista teorico che sperimentale e applicativo. Queste tematiche sono anche al centro di una serie di Scuole di Fisica che C.O. Curceanu organizza con cadenza annuale, cofinanziate dal Centro Fermi, e dedicate ai giovani ricercatori interessati a queste tematiche.

http://www.eps.org/?page=distinction_prize_en
https://agenda.infn.it/conferenceDisplay.py?confId=12060

CENTRO FERMI

Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche Enrico Fermi

Piazza del Viminale 1 
00184 Roma (Italy)

CUU:  UF5JTW 

 

Bandi / Avvisi 

Gare / Contratti

 Seguici su:

© 2017-2018 Centro Fermi. All Rights Reserved.