"ArCHeoM, archeologia svizzera nel Mediterraneo occidentale"

Print

Giovedì 7 Febbraio 2019 si è svolta presso l’Istituto Svizzero di Roma la IV edizione dell’incontro “ArCHeoM”, organizzato in collaborazione con l’Istituto Svizzero dalle Università della Svizzera di Roma che operano nell’area del Mediterraneo, con Missioni Archeologiche in diversi siti e con progetti di ricerca nazionale ed Internazionale. Quest’anno il tema era la Cyber Archaeology, dunque focalizzato sulle tecnologie e metodi di ricerca avanzati con particolare attenzione alle tecnologie multimediali.
Nell’ambito dell’iniziativa il Centro Fermi ha presentato le attività in corso, riguardo al nascente laboratorio dedicato allo studio di materiali di interesse storico-artistico tramite tecniche chimico-fisiche ed al Progetto Lilibeo, il quale è indirizzato allo studio ed analisi diagnostiche di reperti conservati presso il Museo Archeologico Regionale Lilibeo di Marsala, e di reperti portati alla luce via via dagli scavi archeologici in corso dell’Università di Ginevra, presso l’annesso Parco Archeologico.

Link all'evento

ArcheoM